Resilienza

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La resilienza è la capacità di un sistema di adattarsi al cambiamento:

  • In ingegneria, la resilienza è la capacità di un materiale di assorbire energia di deformazione elastica
  • In informatica, la resilienza è la capacità di un sistema di adattarsi alle condizioni d’uso e di resistere all’usura in modo da garantire la disponibilità dei servizi erogati
  • In ecologia e biologia, la resilienza è la capacità di un vivente di autoripararsi dopo un danno, o quella di una comunità o di un sistema ecologico di ritornare al suo stato iniziale, dopo essere stata sottoposta a una perturbazione che ha modificato quello stato
  • In psicologia, la resilienza è la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici.
  • Nell’arte la resilienza è la capacità dell’opera di conservare attraverso l’estetica la sua particolarità, nonostante la crescente soggettivazione.
  • Nel risk management, la resilienza è la capacità intrinseca di un sistema di modificare il proprio funzionamento prima, durante e in seguito ad un cambiamento o ad una perturbazione, in modo da poter continuare le operazioni necessarie sia in condizioni previste che in condizioni impreviste.

Per noi, praticare la resilienza significa adottare stili di vita consapevoli, avere la priorità di promuovere il benessere delle persone con cui ci relazioniamo, ricercare e costruire una rinnovata economia basata su valori, umani ed evolutivi.